Lettera ad Attori, Registi e Autori INDIPENDENTI che… “sognano di essere DIPENDENTI”.

Dovete capire qual è il vostro posto, perché Il cinema indipendente NON E’ un cinema di serie B, ne è il purgatorio di chi non riesce a fare il cinema “mainstream”… il cinema indipendente è il mezzo di espressione di chi vuole essere libero e vuole essere una voce fuori dal coro. Con l’espressione cinema indipendente si definisce un insieme di modalità realizzative, produttive e distributive, e un ambito creativo il cui sviluppo avviene al di fuori, e spesso in alternativa, alla logica del mercato

Le Evil Dolls nel cinema fantastico

La paura delle bambole ha un nome scientifico: si chiama pediofobia, a sua volta una sottospecie del terrore che alcuni nutrono per automi, robot, statue di cera – tutto ciò che ha le fattezze di un essere vivente senza esserlo – la cosiddetta automatonofobia. Anche chi non è affetto da vera fobia, non può negare di esser stato turbato almeno una volta nella vita, dalla visione di una qualche bambola particolarmente inquietante.

L’orrore come la rappresentazione scenica e adulta delle paure dell’infanzia

Il futuro, il cibo, l’ignoto, l’amore e la morte, la malattia, lo spazio, il sottosuolo, il diverso: non c’è argomento che non sia (e sia stato) spiegato ed identificato con la paura; e quindi con l’horror, lo splatter, il thriller… e poi c’è ancora chi sostiene … Continua a leggere L’orrore come la rappresentazione scenica e adulta delle paure dell’infanzia